Moscato Secco

E’ sicuramente un vino che incuriosisce, spiazzante nei suoi contrasti, inaspettatamente secco.
Giallo paglierino con riflessi brillanti dalle sfumature dorate. Al naso, il ricco profumo riporta al classico moscato dolce, quando in realtà è vino asciutto e nitido, intenso e floreale, si percepisce uno spiccato gusto di albicocca secca agrumi con forti note minerali. In bocca normalmente è secco oppure accompagnato da un lievissimo residuo zuccherino, caldo e sapido, fragrante e corposo, di grande freschezza e lunga persistenza. E’ perfetto come aperitivo, si abbina ottimamente con frutti di mare e piatti di pesce. Da provare inoltre con risotti di verdura in genere, primi piatti di pasta all’uovo conditi con verdure, uova con asparagi, secondi di pesce, formaggi erborinati.  Grado alcolico indicativo 13,5°C. Temperatura di servizio 8/10° C. Se ne consiglia sempre l’uso in buona compagnia.

Category: .
Vitigno

Moscato

Territorio

Vulcanico

Zona Vinicola

Colli Euganei

Identificazione del vino

Moscato Giallo Dolce IGT Veneto

Metodo di Coltivazione

Guyot con 6.000 ceppi per ettaro

Tipologia del prodotto

Vino fermo

Vendemmia

Terza decade di agosto

Metodo di Vinificazione

Pressatura soffice delle uve, avvio della fermentazione con l'ausilio di lieviti bio selezionati

Maturazione

In vasche di acciaio inox sui propri lieviti per 3 mesi ed affinamento in bottiglia.

Temperatura di Servizio

10° – 12°C.

Gradazione Alcolica

12 C°

Abbinamenti

Si accompagna perfettamente ai risotti con erbette spontanee ed è l'ideale con quello agli asparagi, ottimo inoltre con qualsiasi verdura cotta.